NIE: Come chiedere la residenza alle Canarie

Nie CanarieNegli ultimi mesi la Spagna ha effettuato alcuni cambiamenti normativi sulle richieste di residenza. Per chi desidera trasferirsi alle Canarie per cambiare vita non ci sono drastici cambiamenti, nel senso che restano salvaguardate le regole di base del buon senso a cui ognuno deve attenersi quando si prende una decisione così importante per il proprio futuro.

D'altra parte, anche agli stranieri che desiderano stabilirsi in Italia è richiesto di poter assicurare una permanenza dignitosa. La buona notizia è che per i cittadini UE resta molto più semplice ottenere un NIE per vivere alle Canarie rispetto ad una persona proveniente da un paese extra UE.

Noi di Canaripedia cerchiamo sempre di fornire risorse utili ai nostri iscritti, ed anche in questo caso vi forniamo il link presso il quale potete trovare tutte le informazioni necessarie per la richiesta di Nie (o di residenza) a Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura e Gran Canaria:

http://www.interior.gob.es/extranjeria-28/ciudadanos-de-la-union-europea-718/estancia-y-residencia-722

In linea di massima, se vi trasferite per:

  • cambiare attività lavorativa;
  • aprire una vostra attività;
  • godere della vostra pensione in un clima migliore e con meno spese...

non avrete alcun tipo di problema nel richiedere ed ottenere un NIE verde. Certo, se pensate di potervi trasferire vivendo alla giornata e di espedienti, probabilmente incontrete qualche difficoltà a farvi rilasciare un regolare permesso di soggiorno che ecceda i classici tre mesi turistici. Nella nostra esperienza 90 giorni sono più che sufficienti per comprendere che tipo di vita si potrà fare alle Canarie, e di conseguenza per organizzarsi nel cercare un lavoro ed instaurare i primi contatti con persone che ci vivono stabilmente.